RS seeschloessl montiggl
RS seeschloessl montiggl

Castello del Lago

Il “Seeschlössl”, situato sulla riva occidentale del Grande Lago di Monticolo, sembra un posto incantato emerso da una favola.

Sul sentiero che porta attraverso la Valle della Primavera tra Appiano e Caldaro, oppure lungo il giro attorno al Grande Lago di Monticolo, nei pressi del canneto, si trova un romantico edificio castellesco in mezzo al bosco. Si tratta del Castello del Lago (Seeschlössl), che risale al XIX secolo.

Il piccolo castello (infatti “Schlössl” significa piccolo castello, mentre “See” è il termine tedesco per lago) venne costruito attorno al 1888 da Josef von Zastrow, un ospite della Germania, che ad Appiano possedette la Residenza Aichberg e i due Laghi di Monticolo. Lo stile medievale del castello, con le sue finestre con arco a sesto acuto, si adatta perfettamente al paesaggio circostante. All’incirca 15 anni dopo, tutto il terreno passò nelle mani del comune di Appiano.

Nei tempi passati, il Castello del Lago fu un amato motivo pittorico, mentre oggi rappresenta un popolare motivo fotografico. Max Sparer (1886 - 1968), un pittore e grafico del posto che si dedicò soprattutto ai paesaggi tirolesi e il lavoro dei contadini, presentò il Castello del Lago su tante delle sue opere, tra l’altro all’Esposizione Internazionale d’Arte a Budapest nel 1930 e la Biennale di Venezia nel 1932. Nel 1931, scelse il castello per ritirarsi, e si spense in questo posto nel 1968.

Nell’estate 2020, l’accesso potrebbe ancora essere soggetto a determinate limitazioni.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni