Castel Rafenstein

Castel Rafenstein, anche chiamato Castel Sarentino o Ravenstein, si trova al lato nord-ovest di Bolzano, lungo una strada che in tempi passati era molto importante per il commercio.

Castel Rafenstein fu costruito dal vescovo di Trento, Friedrich von Wangen, per aver im mano completamente il potere del commercio tra il nord ed il sud. E per questo motivo questa fortificazione era di grande importanza nel medioevo fino all’inizio dell’era moderna.

Il castello stesso venne eretto nel XIII secolo, almeno il palazzo e le mura di cinta. Nel XIV secolo invece il castello venne ampliato e si aggiunse alla struttura il serraglio, la torre d’ingresso e l’ala sud. Nel XVI secolo il castello venne infine fortificato con serraglio e bastione circolare in base alle nuove esigenzte militari per la difesa da armi da fuoco. Poco dopo venne probabilmente anche rialzata l’ala abitabile.

Oggi del castello sono rimaste solo le rovine, dato che venne abbandonato verso il XIX secolo dai Signori di Wolkenstein. Le rovine sono però ancora oggi raggiungibili per una corta salita da Bolzano. Ma attenzione, questa strada vi aspetta con il 33% (!) di pendenza. Ed inoltre, le rovine di Castel Rafenstein non sono sicure, e quindi non consigliamo di accedere all’interno. Chi vuole raggiungere questo posto a piedi, consigliamo di partire da San Genesio.

Alloggi consigliati

  1. Hotel Ansitz Tschindlhof
    Hotel

    Hotel Ansitz Tschindlhof

  2. Hotel Castello Englar
    Hotel

    Hotel Castello Englar

  3. Schloss Hotel Korb
    Hotel

    Schloss Hotel Korb

Suggerimenti ed ulteriori informazioni