RS kreideturm bei hocheppan
RS kreideturm bei hocheppan

Kreideturm (Torre del Gesso)

Poco sotto Castel d’Appiano s’innalza la sua torre di difesa su una superficie di 5,5 x 6 metri in mezzo al bosco.

Lungo la suggestiva Escursione dei Tre Castelli, che porta a Castel d’Appiano, Castel Corba e Castel Boymont, si passa anche dalla Torre del Gesso. Essa fa parte di Castel d’Appiano, s’innalza però ca. 65 metri al di sotto del castello su uno sperone che sovrasta la Valle dell’Adige.

La torre quadrangolare con le sue mura, spesse 1,5 metri, venne costruita assieme a Castel d’Appiano tra il XII e il XIII secolo. A quell’epoca, la Torre del Gesso, ovvero “Kreideturm”, fu circondata da mura di cinta, e dotata di un mastio e un piccolo edificio che presumibilmente funse come alloggio per le guardie. All’interno è solo un lungo cunicolo buio. Un ingresso ad arco classico sul lato sud, a ben 12 metri di altezza, è decorato con diversi ornamenti.

La Torre del Gesso fu un avamposto fortificato di Castel d’Appiano, una torre di difesa e di guardia per salvaguardare l’accesso orientale al castello. Successivamente, la torre funse soprattutto come postazione per i segnali di fumo, che in lingua tedesca vennero chiamati “Kreidefeuer” (”Kreid” significava avvertimento). Questo spiega il nome dell’edificio, Kreideturm, che in italiano venne tradotto letteralmente: al giorno d’oggi, “Kreide” significa gesso. Le rovine di un altro avamposto di Castel d’Appiano invece, resti di mura con feritoie, si trovano presso il vicino Maso Unterhauser.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni