RS trudner horn hornalm
RS trudner horn hornalm

Parco Naturale Monte Corno

L’area protetta più bassa e più a sud dell’Alto Adige comprende i comuni di Anterivo, Montagna, Trodena, Egna e Salorno.

Dal 1980, nelle vicinanze della Strada del Vino, si trova il Parco Naturale Monte Corno (Naturpark Trudner Horn), che si estende su una superficie di 6.851 ettari. Poichè al suo interno si scontrano degli estremi climatici - l’aspro clima della zona nordest e la zona climatica submediterranea sul versante sudovest - quest’area vanta la flora e la fauna più ricche di specie della regione. Qui vivono, ad esempio, il ramarro occidentale, il topo selvatico, il tasso e il gallo cedrone, diverse specie di gufo, pipistrello e libellula, ma anche piante carnivore, come la Drosera e la Pinguicula vulgaris. In zone a maggior altitudine si trovano la lepre bianca e il corvo imperiale.

I prati di larici che ricoprono la dorsale porfirica tra Trodena e Anterivo, i prati umidi come le torbiere del Lago Bianco, del Lago Nero e della Palù Longa, così come il bosco ceduo submediterraneo di roverella, carpino nero e orniello, rappresentano preziosi gioielli naturalistici e amate mete per escursionisti, in particolare nella stagione autunnale, che tinge la natura di magici colori. Il territorio si articola in due zone geomorfologicamente distinte: le chiare rocce calcaree, e il porfido quarzifero di Bolzano, che risalgono al tempo delle glaciazioni e dalla lava di vulcani che, con il passare del tempo, formarono e caratterizzarono il paesaggio.

Potrete scoprire il Parco Naturale Monte Corno visitando i due centri visite, oppure esplorandolo lungo tre sentieri natura: il Sentiero delle Leggende di Trodena, quello delle Leggende di Anterivo e la Passeggiata Casignano. Il centro visite è situato a Trodena (Truden) e offre, oltre a mostre interessanti, anche delle escursioni guidate. Si trova all’interno di un vecchio mulino ristrutturato, circondato da un campo di grano, un giardino delle erbe aromatiche e uno stagno per rane. Un ulteriore punto informativo può essere visitato a Cauria (Gfrill), una frazione di Salorno.

Ulteriori informazioni:
tel. +39 0471 869247, info.th@provinz.bz.it

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni