Regenstein
Regenstein

Pietra Piangente di Niclara

La Pietra Piangente presso Niclara, ovvero Regenstein (Pietra della Pioggia), rappresenta un ulteriore monumento naturale di Magrè.

Acqua scende e gocciola in continuazione dalla Pietra Piangente (Regenstein, cioè Pietra della Pioggia), una roccia larga 55 m e alta ben 10 m tra Niclara (Entiklar), una frazione del comune di Magrè, e il paese stesso lungo la Strada del Vino. Attorno a questa grande roccia si trovano formazioni di tufo e sedimenti dei minerali contenuti nell’acqua. D’inverno, quando l’acqua ghiaccia, si creano bellissime formazioni di ghiaccio, che brillano nella luce del sole.

La Pietra Piangente è anche al centro di diverse affascinanti leggende. Una di queste narra che l’acqua che cola dalla rupe siano le lacrime di un ricco padrone di un castello che non ritrovò sua figlia. Essa sarebbe stata stregata e rinchiusa nella roccia, e solo ogni 100 anni la principessa può uscire per cercare colui che sarà capace di rompere l’incantesimo.

A proposito: anche una delle felci più diffuse e più comuni, il capelvenere (Adiantum capillus-veneris), cresce sulla roccia grondante d’acqua. L’escursione che in 2,5 ore porta da Niclara a Penone e infine a Magrè, passa sia dalla Pietra Piangente che anche dalla Vite Centenaria che risale al 1601, il secondo monumento naturale che Magrè sulla Strada del Vino ha da offrire.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Bed & Breakfast Tirolerin
    Bed & Breakfast Tirolerin
    Hotel

    Bed & Breakfast Tirolerin

Suggerimenti ed ulteriori informazioni