RS st pauls eppan mit schloss warth und marienberg
RS st pauls eppan mit schloss warth und marienberg

Castelvecchio

Le rovine di Castelvecchio s’innalzano su una collina presso San Paolo Appiano, nelle immediate vicinanze di Castel Guardia.

In tempi passati, sopra la "Paulsner Höhe", una collina morenica dell'ultima era glaciale lungo la via che porta nella Val Guardia sotto San Paolo, s'innalzò Castelvecchio (Altenburg). La provenienza o l'origine del nome - non da confondere con l'omonima frazione di Caldaro - non è ancora del tutto chiara. La costruzione del castello fu iniziata da Conte Egno I di Appiano nel 1189, e finita qualche anno dopo dall'Arcidiocesi di Trento. Nelle immediate vicinanze sorge anche l'imponente Castel Guardia che risale allo stesso periodo, e che altrettanto fu nelle mani dei Conti di Appiano.

Castelvecchio fu pensato per tutelare la via nella Val Guardia, ma funse poi fino al 1525 come sede del tribunale di Altenburg, che comprese gran parte dell'odierna area comunale di Appiano. Il castello fu anche la residenza dei singoli giudici, detti "richter zu Altennburg ze Eppann". Dopo il XVI secolo, periodo nel quale le udienze in tribunale vennero spostate a Castel Ganda, Castelvecchio cadde in rovina. Nel 1910, la parte residenziale della rocca fu trasformata in una piccola casa. Oggi si vedono solo i resti di Castelvecchio, che sono di proprietà privata e perciò non accessibili.


Orario d'apertura:
non accessibile al pubblico


L’accesso potrebbe al momento ancora essere soggetto a determinate limitazioni.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

Suggerimenti ed ulteriori informazioni