Castel Sant’Antonio

Quest’antico edificio non è molto noto, ma si trova presso una delle più famose passeggiate di Bolzano.

La torre abitabile di Castel Sant’Antonio, chiamato anche Klebenstein o Karnol, risale al XIII secolo. Fu eretto in tempi passati presso l’incrocio tra Bolzano-Val Sarentino e San Genesio-Gries/San Maurizio. Qui un ponte passava sopra il torrente Talvera, il torrente che esce dalla Val Sarentino.

La struttura del castello venne ampliata e ristrutturata per più volte tra il XIV ed il XVI secolo. Della costruzione fanno parte una piccola chiesetta barocca, la cappella di Sant’Antonio, ed alcuni edifici di abitazione. Nel 1900 il castello riceve più o meno il suo aspetto di oggi, quand’era di proprietà dei Signori Schidmann. Questi hanno inoltre ampliato il castello con un muro di cinta, un grande cancello con merli, una seconda torre und un padiglione quadrangolare.

Inoltre, la chiesa di Sant’Antonio diede il nome anche all’intero quartiere, presso il quale si trova il castello. Si tratta di uno dei luoghi più vecchi della città e che si trova nel cuore di prati e vigneti. Qui finiscono o iniziano due delle più belle e famose passeggiate della città: la passeggiata del Talvera ed anche la passeggiata di Sant’Osvaldo. Oggi Castel Sant’Antonio è in possesso della famiglia von Aufschnaiter ed i vari appartamenti all’interno vengono affittati.

Alloggi consigliati

  1. Tröpfltalhof
    Agriturismo

    Tröpfltalhof

  2. Hotel Schloss Korb
    Hotel

    Hotel Schloss Korb

  3. Castello Englar
    Hotel

    Castello Englar

  4. Hotel Ansitz Tschindlhof
    Hotel

    Hotel Ansitz Tschindlhof

  5. Bad St. Isidor
    Albergo

    Bad St. Isidor

suggerimenti ed ulteriori informazioni