Passeggiata Sant’Osvaldo

Anche la passeggiata Sant’Osvaldo è una meta molto amata, soprattutto nei mesi primaverili ed in autunno.

La passeggiata Sant’Osvaldo collega Sant’Antonio con Santa Maddalena ed anche qui troverete una flora tipica del sud. Inoltre, trovandosi in una zona molto caratteristica, la passeggiata porta su una collina vinicola con vigneti e lungo le tipiche pareti porfiriche del Monte Tondo.

La passeggiata è stata costruita nel 1908 e, poco dopo, prolungata fino a Santa Maddalena. Al centro del bosco di faggi si ergono due torri piramidali di conglomerato porfirico che attirano subito l’attenzione. Questi fenomeni naturali vengono anche chiamati comunemente “Wilde Mandler”, cioè “pupazzi selvaggi”. Il nome della passeggiata deriva dal famoso cantante e poeta del medioevo Oswald von Wolkenstein.

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Hotel Steinegger
    Hotel

    Hotel Steinegger

  2. Hotel Torgglhof
    Hotel

    Hotel Torgglhof

  3. Gartenhotel Moser
    Hotel

    Gartenhotel Moser

Suggerimenti ed ulteriori informazioni