Percorso e Museo della Tecnica

Il “Percorso della Tecnica” in Alto Adige, presentato dal Tecneum, il Museo della Tecnica, rappresenta un insieme di 50 tour in bici con speciali mete.

Nell’Alto Adige giá da sempre si è abitutati di essere innovativi e porsi sempre nuovi obbiettivi da raggiungere e quindi di incrementare la tecnica. E grazie a questo fatto è nato anche il “Tecneum”, il Museo della Tecnica. Ma non solo, grazie a varie idee e innovazioni, il museo si è ampliato in un cosiddetto “Percorso della Tecnica” che porta attraverso la regione e vi aspetta con mete molto interessanti.

Questo percorso si espande quindi per tutta la regione ed è stato inoltre anche integrato nella nuova guida delle piste ciclabili dell’Alto Adige. Il percorso vi offre oltre 50 mete che valgono come “gioielli della tecnica”. Dal Passo Resia fino a San Candido e dal Brennero fino a Salorno si possono incontrare interessanti testimonianze del progresso tecnico.

Nel Museo della Tecnica stesso, il primo museo virtuale dell’Alto Adige, si possono vedere beni tecnici storici della Provincia di Bolzano come funivie, ferrovie, manufatti di pregio dell’architettura alpina e tanto altro. In questa banca dati si trovano oltre 200 anni di tecnica dell’Alto Adige. E chi si interessa per la tecnica resterá sicuramente sorpreso. Il Curatorium per i Beni Tecnici Culturali sostiene questo progetto e quindi è anche impegnato a sensibilizzare l’importanza dei monumenti tecnici attraverso iniziative, convegni e manifestazioni. Nel 2005 il Museo di Tecnica è stato inaugurato ufficialmente.

Ulteriori informazioni:
tel. +39 0471 301401
kuratorium@virgilio.it

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere
Suggerimenti ed ulteriori informazioni