Funicolare della Mendola

La funicolare della Mendola vi porta dalla frazione S. Antonio, Caldaro, sul Passo Mendola in pochi minuti.

Caldaro si trova ai piedi del Monte Mendola (1.363 m s.l.m.), il monte di casa di Caldaro. Già da anni e anni numerosi abitanti del paese fuggono all’affa dell’estate sul monte. Ma non da sempre gli abitanti avevano della macchine ed inoltre in tempi passati il monte era un luogo di cura dei nobili. E quindi, oltre 100 anni fa, venne creata l’idea di costruire una funicolare per arrivare più facilmente sulla cima della Mendola. La funicolare della Mendola venne costruita nel 1903 a S. Antonio, per quindi collegare i luoghi di cura della Mendola e Gries. Il noto ingegnere svizzero Emil Strub riuscì in soli 14 mesi a costruire questa struttura. Alla sua inaugurazione la funicolare della Mendola era la prima cremagliera azionata elettricamente del Tirolo, ed una delle più ripide e lunghe d’Europa.

La funicolare della Mendola supera un dislivello di 854 metri, la pendenza varia da 57 a 64%. Tanti anni fa anche il trenino che portava dalla stazione di Caldaro fino alla stazione a valle della funicolare, venne chiamato “funicolare della Mendola”. Ma ormai questo treno non esiste più. Assieme al treno dell’Oltradige venne messo a riposo nel 1963. Oggi questo servizio viene sostituito dal Citybus.

Già l’imperatore Francesco Giuseppe, il più noto ospite della funicolare, usò questo mezzo di trasporto nel 1905 per arrivare nella Val di Non. La funicolare della Mendola era molto amata, ma purtroppo venne chiusa nel 1983 per qualche problema tecnico. Nel 1988 però venne ristrutturata ed infine riaperta al pubblico. Oggi il servizio della funicolare della Mendola viene organizzata dall’azienda che gestisce anche i mezzi di trasporto pubblico della regione. Nel 2012 è stato introdotto il sistema Contactless-Entwertungssystem. Oggi la funicolare della Mendola fa parte del sistema di trasporto integrato dell’Alto Adige, che comprende i treni regionali, i city bus, gli autobus urbani ed extra-urbani ed alcune funivie (Mendola, trenino del Renon, funivia del Renon, Meltina, Verano, Maranza e San Genesio).

Dal Passo Mendola vi aspetta un fantastico panorama sull’Oltradige fino alla cime delle Dolomiti. Innumerevoli sentieri vi portano attraverso la natura ed anche fino al Monte Penegal o il Roen. Nel 2009 la funicolare della Mendola è restata ferma per un lungo periodo per lavori di manutenzione. Sono state sostituite le cabine che permettono ora al viaggiatore di godere ancora meglio il panorama. Le vecchie cabine si trovano adesso alla stazione a valle della funicolare. Inoltre, un viaggio con la funicolare della Mendola è molto più rilassante che un viaggio in macchina attraverso i 15 tornanti della strada.

Informazioni su prezzo ed orari:
tel. +39 0471 963169 oppure 840 000 471 (info mobilità)
Dislivello: 510 - 1.364 m
Pendenza: 64%
Persone: 80
Trasporto biciclette:
Tempo di percorrenza: 12 minuti

Alloggi consigliati

  1. Hotel Weingarten
    Hotel

    Hotel Weingarten

  2. Hotel Weinegg
    Hotel

    Hotel Weinegg

  3. Gasthof Hotel Terzer
    Albergo

    Gasthof Hotel Terzer

  4. Locanda Alpina Dorfner
    Affittacamere

    Locanda Alpina Dorfner

  5. Residence Reinhild
    Residence

    Residence Reinhild

suggerimenti ed ulteriori informazioni